english español français nederlands português italiano
International Federation for Spina Bifida and Hydrocephalus
home cerca sitemap contatti disclaimer
International Federation for Spina Bifida and Hydrocephalus - Homepage

Introduzione

Filosofia dei progetti di IF

Idrocefalia nei paesi in via di sviluppo

Spina Bifida nei paesi in via di sviluppo

Gruppi di Partners e Genitori

Valutazione dei progetti di IF

Pubblicazioni di IF

Letteratura specifica

Partners nella cooperazione allo sviluppo

 

Paesi in via di sviluppo

Ricerca nei paesi in via di sviluppo

IF, essendo un’organizzazione internazionale che promuove lo scambio tra il Nord e il Sud, riconosce e mette l’accento sull’importanza della ricerca e della raccolta dei dati. La ricerca sull’incidenza è necessaria per stabilire adeguati sistemi di prevenzione primaria. Inoltre, la ricerca sulla cura medica e/o riabilitativa delle condizioni può contribuire, a costi più efficaci, al miglioramento della cura, nel Sud come nel Nord. Alcuni progetti di IF sono diventati programmi di ricerca o hanno contribuito alla raccolta di dati per arrecare benefici alle persone con la Spina Bifida e/o l’Idrocefalo.

-Ricerca sull’uso dell’ETV in bambini con l’Idrocefalo.
Uno studio, che deriva dal progetto di IF presso l’Ospedale dei bambini CURE in Uganda, pubblicato nel 2004, riporta i risultati dell’uso dell’ETV (terzo-ventricolostomia endoscopica) come trattamento primario in 300 bambini con l’idrocefalo. E’ stato scoperto che l’infezione nel periodo neonatale è la più comune causa d’idrocefalo in Uganda. Questo è stato il più ampio studio di questo tipo riportato.

-La gestione della vescica neurogenica in bambini con la spina bifida e dopo il trauma spinale, in cooperazione con tre partners locali e l’Università cattolica di Lovanio (Belgio).

Contributi di IF a progetti di ricerca

- Clean Intermittent Catheterization, rapporto dei risultati in 194 pazienti con la Spina Bifida.  Agnes Jeruto RN, Dan Poenaru, Richard Brainsford. Pubblicato nel “The African Journal of Paediatric Surgery”.

- Hydrocephalus in Uganda: the predominance of infectious origin and primary management with endoscopic third ventriculostomy, Dr. Warf BC. Journal of Neurosurgery (Pediatrics 1) 102:1-15, 2005.

- Comparison of 1-year outcomes for the Chhabra and Codman-Hakim Micro Precision shunt systems in Uganda: a prospective study in 195 children, Warf BC: J Neurosurg (Pediatrics 4) 102:358-362, 2005.

- Comparison of third ventriculostomy alone and in combination with choroid plexus cauterization in infants younger than 1 year of age: a prospective study in 550 African children, Warf BC: J Neurosurg (Pediatrics 6) 103:475-481, 2005.

- Neural tube defects in Dar es salaam: uno studio preliminare per fornire una stima dell’incidenza e della varietà delle anomalie del tubo neurale all’Ospedale nazionale di Muhimbili. ADA Kinasha e Karim Manji. Il dott. Kinasha ha vinto il premio per il migliore poster presentato alla conferenza della “Società per la Ricerca sulla Spina Bifida e l’Idrocefalo”, nel Luglio del 2002. 

- POST INFECTIOUS HYDROCEPHALUS: la più comune causa d’Idrocefalo in Uganda, Benjamin C. Warf, M.D. Lynda MacGowen, R.N.

- ENDOSCOPIC THIRD VENTRICULOSTOMY: esperienza iniziale presso l’Ospedale per i bambini CURE in Uganda, C. Warf, M.D and Lynda MacGowen, R.N.

iscriversi alla nostra newsletter

 

 

IF Neurosurgery

Flour Fortification Initiative

Council of Europe

Include Everybody

European Year of Intercultural Dialogue

IFSBH Annual Report 2007

Global Partnership for Disability and Development

Folsaeure

International Disability and Development Consortium